FILANTROPIA PER SALVARE UN TESORO LETTERARIO

La Biblioteca di Honresfield: FNL forma un consorzio per salvare il tesoro letterario per la nazione

Friends of the National Libraries ha annunciato che sta conducendo un’offerta per salvare una delle più importanti collezioni private di manoscritti e libri stampati associati ad alcuni dei più grandi scrittori del Regno Unito.

FNL lancia oggi un appello ed è in discussione con filantropi privati ​​e fonti di fondi pubblici per aumentare il prezzo di acquisto di 15 milioni di sterline. FNL, e le biblioteche e i musei partecipanti elencati di seguito, sono profondamente grati ai venditori e ai loro rappresentanti Sotheby’s per aver deciso di posticipare l’asta della prima parte della biblioteca, originariamente annunciata per luglio, al fine di preservare l’intera biblioteca come collezione da assegnare alle biblioteche del Regno Unito a beneficio del pubblico.

La collezione della Biblioteca di Honresfield è stata in gran parte inaccessibile negli ultimi 80 anni, i suoi contenuti esaminati solo da pochi studiosi di fiducia. Fu formato alla fine del XIX secolo da William Law (1836-1901), proprietario di un mulino di Rochdale che viveva a Honresfield, a poche miglia da Haworth. La maggior parte della Biblioteca è rimasta di proprietà della famiglia ed è rimasta in gran parte intatta.

Una biblioteca privata di letteratura inglese di tale importanza non è stata immessa sul mercato aperto per molti decenni, o è probabile che riappaia.

Friends of the National Libraries è l’unico ente di beneficenza del Regno Unito che si concentra sul salvataggio del nostro patrimonio scritto e stampato, concedendo sovvenzioni per l’acquisizione ad archivi e biblioteche regionali, nazionali e specializzati in tutto il Regno Unito. Il suo ruolo nazionale lo rende nella posizione ideale per guidare la campagna per l’acquisto della Biblioteca di Honresfield. Lancia oggi un appello per ottenere fondi per consentire la conservazione e la condivisione della Biblioteca di Honresfield in tutto il Regno Unito.

Adottando un approccio a livello del Regno Unito per l’acquisizione della Biblioteca di Honresfield, FNL, insieme a un consorzio di biblioteche e musei, lavorerà per raccogliere i fondi sostanziali necessari per acquisire la Biblioteca di Honresfield e quindi passerà la proprietà di ogni singolo articolo al cittadino competente, istituzione regionale e specializzata in tutto il Regno Unito che andrà a beneficio del pubblico più ampio possibile.

La collezione Honresfield comprende il manoscritto completo di lavoro dell’iconico romanzo di Sir Walter Scott Rob Roy, parte del manoscritto autografo del romanzo in versi di Scott, The Lay of the Last Minstrel, il suo spensierato diario di viaggio di un viaggio al largo della costa scozzese nel 1814, una copia di Border Antiquities con ampie revisioni manoscritte e un eccezionale gruppo di prime edizioni Scott nelle loro condizioni originali. Altro materiale scozzese di enorme importanza è un primo volume di poesie di suo pugno di Robert Burns – contenente alcune delle sue prime opere letterarie registrate – noto come “First Commonplace Book”, nonché singoli poemi autografi (“Cessnock Banks” e i “Brigs of Ayr”) e un gruppo della prima corrispondenza del poeta, inclusa l’unica lettera esistente al suo amato padre.

Nel cuore della Biblioteca si trova una sorprendente serie di manoscritti nelle mani dei fratelli Brontë, molti dei quali non sono stati visti per 80 anni e non sono mai stati esaminati adeguatamente. Comprende sette dei famosi “libricini” di Charlotte Brontë, ognuno dei quali è un’opera d’arte; un raccolta manoscritta di poesie di Anne Brontë; circa 25 lettere di Charlotte Brontë; e un piccolo ma squisito diario manoscritto autografo condiviso da Emily e Anne Brontë. Il gioiello assoluto della collezione Brontë è il taccuino olografico di 31 poesie di Emily Brontë, ritenuto da molti studiosi perduto. Questo quaderno di poesie porta annotazioni nella mano di Charlotte. I tesori stampati delle sorelle includono la copia annotata di Emily Brontë della loro prima pubblicazione, le eccezionalmente rare Poems del 1846 e le belle copie di presentazione delle prime edizioni dei loro romanzi nelle loro rilegature originali in tela.

Jane Austen è rappresentata da due lettere estremamente significative a sua sorella Cassandra (solo tre delle prime lettere autografe di questo tipo sono conservate in qualsiasi collezione nazionale del Regno Unito, la maggior parte si trova alla Morgan Library, New York). Una è una lettera molto antica, scritta alla vigilia di un ballo in cui anticipava la fine di una storia d’amore; il secondo risale al 1813 e discute la ricezione sia di Orgoglio e Pregiudizio che di Ragione e sentimento. La collezione comprende anche le prime edizioni di Orgoglio e pregiudizio, Emma e Northanger Abbey e Persuasion nelle loro condizioni originali.
È necessario uno sforzo importante e coordinato per salvare questa collezione straordinariamente importante. Il consorzio di istituzioni che si è unito per realizzare questa visione comprende:

• Abbotsford: La casa di Walter Scott, Melrose, Scozia;

• Le biblioteche di Bodleian, Oxford;

• La British Library, Londra e Yorkshire;

• La Biblioteca Nazionale di Scozia, Edimburgo;

• Il Brontë Parsonage Museum, Haworth, nello Yorkshire;

• La casa di Jane Austen, Chawton, Hampshire;

• La Biblioteca Brotherton, Università di Leeds;

• Il National Trust for Scotland: Museo del luogo di nascita di Robert Burns, Alloway.

Adottando un approccio innovativo, FNL garantirà che la collezione Honresfield sarà curata e resa disponibile nelle istituzioni di tutto il Regno Unito, consentendo al pubblico più ampio possibile di vedere, studiare e godere di questo materiale preminente.
Richard Ovenden OBE, Trustee of the FNL e Bodley’s Librarian presso le Bodleian Libraries, University of Oxford, ha dichiarato: “La letteratura e l’uso creativo della lingua inglese e dei suoi dialetti sono stati tra i grandi contributi forniti dalla gente di queste isole. Ora è il momento di agire insieme, di preservare e condividere alcuni dei più grandi esempi di questo patrimonio”.

John Scally, fiduciario del FNL e bibliotecario nazionale e amministratore delegato della National Library of Scotland, ha dichiarato: “Una volta in una generazione, una collezione di libri e manoscritti appare dal nulla che incontra un misto di timore reverenziale e silenzio sbalordito. , seguita da un’azione concertata per renderla di proprietà pubblica. Il consorzio del Regno Unito è determinato a raccogliere fondi per garantire che possiamo salvare la Biblioteca di Honresfield affinché tutti possano condividerla e apprezzarla”.

Charles Sebag-Montefiore, fiduciario e tesoriere di FNL, ha dichiarato: “FNL è entusiasta di poter prendere l’iniziativa nel salvare la Biblioteca di Honresfield. FNL sta lavorando con un consorzio di finanziatori istituzionali e singoli filantropi per raccogliere i fondi sostanziali necessari per garantire questa straordinaria raccolta a beneficio di tutti nel Regno Unito. Questo è uno sforzo nazionale cruciale per raccogliere fondi sufficienti per mantenere questo tesoro unico in Gran Bretagna. Si tratta di un livellamento culturale, poiché gli articoli saranno diffusi in tutto il Regno Unito dallo Yorkshire a Edimburgo, Oxford e Londra”.

FNL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.