IL SANTO NATALE (LIBRO)

Nella novena di Alfonso Maria de’ Liguori e nei presepi di Antonio Maria Esposito

Alfonso Maria de’ Liguori (1696 – 1787) non è solo il celebre autore delle strofette del “Tu scendi dalle stelle”, che ancora si cantano nel periodo della ricorrenza del Santo Natale, ma è soprattutto – come nota nella sua illuminata Introduzione il card. José Tolentino
de Mendonça – uno dei più profondi scrittori dell’Incarnazione. I Discorsi sulla Novena del Santo Natale, che qui si pubblicano con un accurato apparato delle fonti a cura di Giacomo Jori e Laura Quadri,
rivelano un vivace scrittore e – come già segnalò Giovanni Getto e, in tempi più recenti, Jean Delumeau – «un gigante non solo della storia della spiritualità, ma della storia tout court». Accompagnano i testi le Tavole fotografiche di presepi minimi, opera di don Antonio Maria Esposito (1917-2007),conservati presso il Museo divino di Napoli:
in una lunga continuità di raccogli- mento nell’essenziale e nell’invisibile dell’ἀχειροποίητον.

Alfonso Maria de’ Liguori (1696 – 1787) is the author of the verses of Italy’s famous traditional Christmas carol Tu scendi dalle stelle, but he is also one of the most profound writers of the Incarnation, as noted by Cardinal JoséTolentino de Mendonça in his enlightened Introduction.The Discorsi sulla Novena del Santo Natale (Discourses on the Novena of the Holy Christmas), accompanied by detailed source references compiled by Giacomo Jori and Laura Quadri, pay tribute to an enthusiastic writer defined by Giovanni Getto and, more recently, by Jean Delumeau as “a giant not only of the history of spirituality, but of history as a whole”.

Gli autori del libro : Casa Editrice Leo S. oLSchki

Jose Tolentino de Mendonça, Cardinale, è Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa. Carlo Ossola è professore al Collège de France.
Giacomo Jori è professore nell’Università della Svizzera Italiana.
Laura Quadri è dottoranda nell’Università della Svizzera Italiana.
Silvia Corsi è coordinatrice del progetto Museodivino, Napoli.
Giorgio Cossu è etnografo di tradizioni e culture popolari.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.