CULTURA E TECNOLOGIA DI CHRISTIE’S A SOSTEGNO DELLA FILANTROPIA

Collezionare significa salvaguardare il patrimonio familiare, culturale e soprattutto fare filantropia.

Christie’s supporta le iniziative filantropiche attraverso le proprie reti, sia agevolando la vendita di opere d’arte a beneficio di cause importanti; offrendo i propri saloni come location per eventi di raccolta fondi; o fornendo banditori di beneficenza esperti. Nel 2019, i banditori di Christie hanno assistito con oltre 400 aste di beneficenza in tutto il mondo, raccogliendo oltre $ 65 milioni e vendendo oltre $ 20 milioni di lotti esternamente.

Christie’s ha inoltre avviato una collaborazione con due società che offrono piattaforme e soluzioni complete per ottimizzare la raccolta di fondi filantropici. Sfruttando il potere tecnologico delle partnership con Charitybuzz e Givergy, entrambi leader nei loro settori, i clienti istituzionali di Christie possono ora sfruttare una soluzione tecnologica completa per gestire tutte le esigenze online e degli eventi delle loro aste e per sbloccare nuovi flussi di entrate .

Un prossimo esempio: “The Private Collection of Jayne Wrightsman” l’asta che si terrà il 10 giugno 2020 a New York.

La signora Wrightsman e suo marito, Charles B. Wrightsman, costruirono un’eccezionale collezione di mobili e opere d’arte e servirono come fiduciari del Metropolitan Museum of Art, facendo regali trasformativi al museo e fondando The Wrightsman Galleries for French Decorative Arts.

L’asta comprende dipinti e sculture di antichi maestri, mobili e ceramiche europee, ceramiche e opere d’arte cinesi, argento e tappeti e altre opere. Questi oggetti abbellirono e decorarono l’elegante dimora della signora Wrightman all’820 della Quinta Avenue a New York, e furono designati per la vendita a beneficio della filantropia.

Ma chi era Jayne Wrigtsman?

Un modello di raffinatezza e stile, Jayne Wrightsman ha inequivocabilmente ripreso il campo delle arti decorative francesi nella sfera pubblica, costruendo con il marito Charles B. Wrightsman, un’eccezionale collezione di mobili e opere d’arte che si estendeva dalle sale con pannelli di boiserie delle sue eleganti residenze a New York e Palm Beach nelle gallerie del Metropolitan Museum of Art.

Nei suoi 99 anni, il gusto premuroso e squisito di Jayne Wrightsman ha influenzato sia i suoi contributi filantropici sia le sue case accuratamente curate. Nel corso del tempo, gli Wrightsman hanno assemblato una delle più invidiabile collezione di arti decorative.

La signora Wrightsman è stata la modella del patrizio americano alla Française: erudita, elegante ed estremamente generosa. Tuttavia, sono i successi della signora Wrightsman in intenditori per i quali è meglio ricordata. “La moda nella storia dell’arte oggi”, ha osservato lo storico e critico francese Pierre Rosenberg, “è lo studio di maestri e pittori, mecenati e mecenati, collezioni e collezionisti. Ma chi presta sufficiente attenzione ai loro gusti? È chiaro che esiste un gusto Rothschild. C’è anche un gusto da Wrightsman. ”

Con una serie di dipinti di antichi maestri e mobili settecenteschi, arti decorative e porcellane, la tanto attesa asta della collezione storica del benefattore artistico – molti dei quali abbelliti e decorati per decenni nelle sue case – avrà luogo a Christie’s New York con incassi a beneficio della filantropia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.